Le isole:Lipari, Vulcano, Salina, Stromboli, Panarea, Filicudi e Alicudi.
Comuni: Lipari, Santa Marina Salina, Leni, Malfa,
Provincia: Messina
Posizione geografica: collocate a Nord-Est della costa siciliana, nel Mar Tirreno, l'arcipelago delle Eolie è distribuito, in larghezza, in un arco di 90 km. L'isola più vicina alla costa è Vulcano, che dista da Milazzo 12 miglia.

Meteo
Proposte Giornaliere
Cartografia
Sicilia
Arcipelago Toscano
Home
Calendario Soggiorni
Novità
Laboratori
Scuole
Campi estivi
Festival del camminare
Una Stagione più lunga
Trekking ArcipelagoToscano
Naturalmente in Sicilia
Trekking Sicilia
Mountain bike
Kayak
Vela
Pianosa Giglio Capraia
Speciale Gruppi
Mineralogia
Whalewatching

 

 

 

English version
Italian version

L'Arcipelago delle Isole Eolie
Vulcano visto da Lipari
Pollara - Salina

Sospese tra una terra aspra ed essenziale, di vulcani e fichi d'India, sole ed eriche, ed un mare generoso e ricco, che isola e mette in comunicazione, da sempre le isole Eolie sono state luogo di incontro e intreccio tra culture di popoli lontani. Terre di gente isolana e gente di mare sin da quando i primi uomini, nella preistoria, vi fecero fiorire una civiltà prospera e dinamica, che traeva la sua vitalità dalla terra di pomici ed ossidiane e dal mare della pesca e dei commerci. Naturalisticamente, ognuna delle sette isole dell'arcipelago eoliano possiede una sua "personalità" che la contraddistingue dalle altre per colori ed aspetti caratteristici.

Faraglioni di Lipari
Lipari visto dal cratere di Vulcano
'u Perciatu' - Salina

Lipari, con le spiagge bianche di pomice ed il nero lucente delle ossidiane, è il centro più importante dell'arcipelago. Qui, di grande interesse è la visita alle zone archeologiche, che sorgono a due passi dal centro storico, sul quale domina il castello medievale: al suo interno un ricco museo archeologico consente, grazie al suo ottimo allestimento, una visita appassionante anche al turista profano.
Superficie: 37,6 Kmq; Alt. max: m.602 s.l.m (M. Chirico); Abitanti: 9.500

Vulcano offre le atmosfere surreali del suo cratere e delle fumarole ancora in attività o la suggestione di una passeggiata tra le singolari e mostruose rocce della Valle dei Mostri nella penisola di Vulcanello, formatasi durante l'eruzione del 183 a.C.
Superficie: 21 Kmq; Alt. max: m.500 s.l.m. (M. Aria); Abitanti: 730

Salina, con gli oltre 900 metri delle vette del Monte Fossa delle Felci e del Monte dei Porri, offre i paesaggi e tutte le possibilità della montagna: mille sono i sentieri e le escursioni possibili, tanto a piedi quanto in mountain bike!
Superficie: 26,8 Kmq;Alt. max: m.962 s.l.m.(M. Fossa delle Felci); Abitanti: 2.400

Cala Junco - Panarea
Stromboli vista dal mare
Capo Graziano - Filicudi
Escursione su Alicudi

Panarea, forse la più curata delle isole, è caratterizzata dai profumi dei suoi giardini e della sua rigogliosa macchia mediterranea. Emozionante è bagnarsi nella splendida Cala Junco, ai piedi delle suggestive rovine del villaggio preistorico di Punta del Milazzese.
Superficie: 3,4 Kmq; Alt. max: m.421 s.l.m. (P.zo del Corvo); Abitanti: 320

Stromboli ogni notte esibisce lo spettacolo delle fontane di lava che scivolano verso la Sciara del Fuoco e, isola nell'isola, custodisce il piccolo villaggio di Ginostra, che sorge sull'altro lato del cratere restando irraggiungibile via terra.
Superficie: 12,6 Kmq; Alt. max: m.924 s.l.m; Abitanti: 400

Filicudi, una delle isole più lontane e maggiormente preservata dai flussi turistici, conserva ancora una natura aspra e selvaggia.
Superficie: 9,5 Km; Alt. max: m.764 s.l.m. (M. Fossa delle Felci); Abitanti: 300

Alicudi, infine, risalendo verso la sommità del suo antico cono vulcanico, consente di abbandonarsi ai ritmi della più lontana delle isole e, forse, della più autentica.
Superficie: 5,2 Kmq; Alt. max: m.675 s.l.m. (Montagnola); Abitanti: 140



































Torna inizio Pagina