Ospitale e sorridente il Giglio accoglie i suoi visitatori con mille lusinghe… dominata dal suo possente Castello, l'isola si concede con la magia dei suoi vicoli, le splendide spiagge, i panoramici sentieri, finanche con l'ottimo vino custodito nelle sue cantine.

Meteo
Proposte Giornaliere
Cartografia
Sicilia
Arcipelago Toscano
Home
Calendario Soggiorni
Novità
Laboratori
Scuole
Campi estivi
Festival del camminare
Una Stagione più lunga
Trekking ArcipelagoToscano
Naturalmente in Sicilia
Trekking Sicilia
Mountain bike
Kayak
Vela
Pianosa Giglio Capraia
Speciale Gruppi
Mineralogia
Whalewatching

 

 

 

English version
Italian version

Trekking del Giglio
Giglio Porto
Torre del Campese

PROGRAMMA

1° Giorno - Il porto e le splendide scogliere di granito
Tempo di percorrenza: 3 ore; Lunghezza: 5 km a/r ; Quota massima: mt 80 slm; Dislivello complessivo: mt 140.
Arrivo a Giglio Porto nella mattinata. Incontro con la guida Escursione fino a Cala delle Caldane. Rientro in albergo nel pomeriggio e sistemazione nelle camere.
2° Giorno - Vecchie mulattiere, palmenti e mulini
Tempo di percorrenza: 5 ore; Lunghezza: km 5; Quota massima: mt 374 slm; Dislivello complessivo: mt 430.
Un'antica mulattiera ci condurrà da Giglio Porto al borgo fortificato di Giglio Castello. Dopo una visita all'abitato scenderemo lungo la fresca valle del Vado del Molino fino nella piana del Campese e alla sua splendida spiaggia. Nel Pomeriggio ci addentreremo lungo il sentiero percorre il promontorio del Franco fino all'estrema punta nord occidentale dell'isola, P. del Faraglione, snodandosi attraverso rocce calcaree a strapiombo sul mare e profumate distese di rosmarino. Rientro in bus di linea a Giglio Porto nel tardo pomeriggio
3° Giorno - Di vetta in vetta lungo la dorsale del Giglio
Tempo di percorrenza: 6 ore ; Lunghezza: km 15; Quota massima: mt 487 slm ; Dislivello complessivo: mt 100.
Da Giglio Castello ha inizio il sentiero che si snoda sulla dorsale dell'isola fino alla sua estremità meridionale: P.gio della Chiusa, P.gio della Pagana, M. Castellucci, P.gio Terneti fino alla punta del Capel Rosso. Quindi proseguiremo fino alla piccola ma suggestiva Cala delle Cannelle. Percorrendo da Nord a Sud l'isola, resteremo affascinati dai resti di una millenaria tradizione agricola che ha modellato il territorio fino al secolo scorso e potremo ammirare dalle sue “vette” più alte la bellezza delle coste ed il fascino delle cale più inaccessibili. Partenze nel tardo pomeriggio.

FILOSOFIA DI VIAGGIO ED ECOSOSTENIBILITA';
La dimensione delle piccole isole nasce da un delicato intreccio di sottili equilibri che scandiscono i ritmi degli uomini e quelli della natura. L’ecosostenibilità di questo viaggio risiede nell’approccio con il quale abbiamo deciso di visitare queste isole minori dell’Arcipelago Toscano: entrando in punta di piedi, viaggiando sui mezzi pubblici, parlando sottovoce e ascoltando in silenzio gli usi e le storie degli isolani.

Pelagos è associata

IN COLLABORAZIONE CON:
ORGANIZZAZIONE TECNICA:

NOTE TECNICO- LOGISTICHE
Appuntamento: a Giglio Porto.
Trasporti: i trasferimenti interni, che avverranno con mezzi pubblico, sono a carico dei partecipanti.
Sistemazione: Recidence tre stelle con trattamento di mezza pensione + pranzo al sacco. Il giorno di arrivo il pranzo è a carico dei partecipanti.
Operatori: 1 guida ambientale
Note:

QUOTA A PERSONA
3 giorni e 2 notti:
€230,00 dal 26 - 28 settembre

LA QUOTA COMPRENDE
Sistemazione in residence tre stelle per 2 notti, in camera doppia, con trattamento di mezza pensione (caffè e bevande incluse) + pranzo al sacco, guida ambientale per tutta la durata del soggiorno.
LA QUOTA NON COMPRENDE
il viaggio fino all’Isola del Giglio, il pranzo del giorno di arrivo, i trasporti interni in bus di linea e tutto ciò non incluso ne “la quota comprende”.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
PELAGOS:
Tel. 347 6004835 - info@pelagos.it

Torna inizio Pagina
Dif. M
Cat. S
Durata 3giorni - 2notti
Date 26 - 28 set
Quota da €230 a pers
Dai panoramici sentieri alle spiagge di quarzo